SPEUTA

La speuta, detta anche "speutona", è una graminacea coltivata nelle aree cerealicole dell'Avellinese, soprattutto presso Casalbore e Montecalvo Irpino, e del Beneventano e corrisponde alla triticum spelta, il farro maggiore utilizzato per la produzione di pani e minestre dalle popolazioni italiche. La pianta è costituita da culmo alto circa 1 metro e da una spiga di circa 8-10 centimetri leggermente arcuata a maturità. Ciascuna spiga presenta, approssimativamente 15 cariossidi, cioè chicchi, con una frattura vitrea o farinosa. è un cereale a semina autunnale e da secoli è utilizzato per la preparazione di pane e pasta nonché come alimento per ovini e bovini. Nella medicina tradizionale popolare era utilizzata per preparare decotti è utilissima per la soluzione di problemi gastroenterici, sia nell'uomo che negli animali.

english flag Speuta, also called "speutona" is a gramineous plant cultivated in the cereal areas of the province of Avellino, especially near Casalbore and Montecaldo Irpino, and in Benevento and it corresponds to triticum spelta, the most used spelt in the production of breads and soups by the italic population. The plant has a culm that reaches about a meter of height and by an ear of about 8-10 cm that is slightly curved when mature. Each ear has approximately 15 caryopsises, kernels, with a vitreous or floury fracture. It is a cereal that is seeded in autumn and for centuries it has been used to prepare bread and pasta or as food for ovines and bovines. In traditional popular medicine it was used to prepare teas and it is also very useful to solve gastro enteric problems, both in humans and animals

segnaposto