Menu

logo psr

logo psr unione europea

PSR Campania - Misura 226: circolare di chiarimento sui lavori in amministrazione diretta

[23.05.12] comunicato

icona winzipScarica gli allegati della circolare (zip 130 Kb)

Per "lavori in amministrazione diretta" si intendono quelli eseguiti da Enti pubblici av valendosi di proprio personale retribuito.
Il Bando di attuazione della misura 226 detta già le linee essenziali alle quali attenersi ai fini della corretta gestione e rendicontazione dei lavori eseguiti, unitamente alle modifiche recate dal DRD. N. 8 del 3.02.2012.

E'  opportuno ribadire che i lavori, che devono essere eseguiti sono, da computare a misura sulla base dei prezzari previsti dal Bando di attuazione. In particolare saranno desunti dal "Prezzario dei lavori di sistemazione forestale in amministrazione diretta" approvato con DRD n. 58 del 15.09.2010 e, ove non presente il prezzo di riferimento dal  Prezzario dei  miglioramenti  fondiari  vigente  alla  data  del  Bando, o,  qualora nemmeno in tale documento fosse rinvenibile il prezzo, dal Prezzario delle Opere Pubbliche vigente alla suddetta data.

I  prezzi relativi alla singola categoria di  lavori determineranno l'importo  del SAL ovvero dello stato finale dei lavori.

A fronte del suddetto importo potranno essere riconosciute, come da Bando, le spese effettivamente  documentate  (pagamento  delle  competenze  al  personale  dipendente impegnato nella realizzazione delle opere, oneri contributivi ed assicurativi, ecc.). E' comunque opportuno evidenziare che i suddetti oneri potranno essere riconosciuti solo ad avvenuto pagamento, anche differito rispetto alle altre competenze. Detti oneri dovranno essere relativi al singolo progetto finanziato.

E' necessario, poi, un sistema di rendicontazione separato per ogni progetto, in modo da garantire che non vi sia sovracompensazione delle attività. Occorrerà indicare analiticamente per ogni dipendente e per ogni progetto approvato, le ore o giornate di utilizzo.

Gli Enti Pubblici che per effettuare lavori in amministrazione diretta si avvalgono di personale proprio devono comprovarne i costi mediante la seguente documentazione:
-   disposizione di servizio per il conferimento dell'incarico di eseguire il progetto al personale interno individuato;
-   giornale dei lavori (all. 1) e/o registro delle forniture (all. 2) relativi al progetto, contenente la descrizione dei lavori e/o delle forniture e del personale impiegato;
-   registro dell'avanzamento procedurale della spesa relativo al progetto (all. 3);
-   registro delle presenze giornaliero riportante i nominativi dei dipendenti impiegati nei giorni di lavoro sul progetto (all. 4);
-   lista settimanale di lavoìo sul progetto, riportante i nominativi dei dipendenti impiegati, le ore di lavoro per ogni giornata ed il costo di ciascuno (all. 5);
-   copia della documentazione di cantiere attestante lo svolgimento delle prestazioni lavorative sul progetto;
-   prospetto a firma del Direttore dei Lavori e del RUP del costo totale del personale imputabile al progetto, partendo dal costo unitario per singolo dipendente;
-   copia conforme dei provvedimenti di liquidazione emessi nel periodo di utilizzazione dello stesso quietanzati dai dipendenti;
-   copia conforme dei mandati di pagamento quietanzati dal tesoriere, con allegate copie conformi degli F24 relativi al versamento degli oneri fiscali e previdenziali per il personale che ha partecipato al progetto.

Si raccomanda la conservazione agli atti degli statini paga del personale che ha lavorato ali'esecuzione del progetto, ai fini delle successive verifiche di regolarità. Occorre ribadire che tutte le spese dovranno transitare sul sottoconto di Tesoreria dedicato.

Le spese documentate devono inoltre corrispondere alle voci riportate sulla contabilità finale dei lavori, a firma del direttore degli stessi.
Oltre  alla  documentazione   fiscale  deve  essere  presentata  tutta  la  documentazione prevista dalle singole disp'Jsizioni attuative (ad esempio: stato di avanzamento  a firma del  direttore  dei  lavori,  certificazione  di  regolare  esecuzione  dei  lavori  e  computo metrico consuntivo a firma del direttore dei lavori, ecc.). Rimangono   fermi,  pertanto,   la  verifica   di   corrispondenza   tra  Computo   Metrico estimativo e Contabilità dei lavori (da tenersi a cura del Direttore dei lavori, ai sensi e per gli effetti del Regolamento n. 11 del 6 dicembre 2011) e l'obbligo di presenza dell'Attestazione di Regolarità amministrativa e contabile della procedura e di tutti i documenti di Spesa allegati (a cura del R.U.P., ai sensi del dodicesimo comma dell'art. 14 del Regolamento approvato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale della Campania n. 58 del24 marzo 2010, di attuazione dell'art.  17 della Le    e regionale n. 3 del 27 febbraio 2007).

Il Coordinatore dell'Area Agricoltura
dott. Francesco Massaro

freccia dx Vai alle pagine del PSR