Aglio dell’Ufita

aglio dell'ufita

La parte nord-orientale della provincia di Avellino, e in particolare la Valle dell'Ufita, si presta in modo particolare alla coltivazione dell'aglio. Le caratteristiche dei terreni e gli ecotipi selezionati permettono di ottenere un prodotto caratterizzato da un elevato contenuto di oli essenziali e principi attivi e dal sapore fortemente aromatico che prende la denominazione di "aglio dell'Ufita".

Questo prodotto si presenta in bulbi di colore bianco tendenti al rosato, di dimensioni medie. L'aglio dell'Ufita viene ottenuto da semi, il cui nome tecnico è "bulbilli", prodotti direttamente in azienda o da ditte sementiere locali; raccolti manualmente a giugno, i bulbi, utilizzando le foglie, vengono intrecciati fra loro in modo tale da formare le caratteristiche trecce, che sono messe ad essiccare per poi essere vendute in tutta la Campania.

The north-eastern part of the province of Avellino, more specifically the Ufita Valley, is especially suited to cultivate garlic. The characteristics of the soil and the selected ecotype make it possible to obtain a product called "aglio dell'Ufita", featuring a high level of essential oils and active principles and a strong aromatic flavour.

This product presents medium size pinkish white bulbs. Aglio dell'Ufita is obtained from "seeds", the technical name is "bulbilli", produced directly by the firm or by local seed companies; the bulbs are picked manually in June and using the leaves they are weaved together to form the characteristic strings that are hung up to dry before being sold everywhere in Campania.