Zuppa di soffritto

La zuppa di soffritto, detta anche "zuppa forte" è un piatto assolutamente invernale di antichissima tradizione, diffuso in un tutta la regione Campania. è una zuppa, ma di quelle meno nobili, anch'essa, come molte ricette regionali è nata dall'esigenza di utilizzare tutte le parti degli animali macellati; il suo ingrediente principale sono, infatti, le interiora del maiale: polmone, reni, cuore, milza, scarti carnei, cotenne, lardo. Le interiora devono essere lasciate in ammollo in acqua per essere private del sangue e poi asciugate e soffritte in olio bollente e sugna, fino a quando non si coloriscono; allora bisogna aggiungere vino rosso, una cucchiaiata di concentrato di pomodoro diluito in acqua bollente, alcune foglie di lauro, il rosmarino, abbondante peperoncino rosso e un pizzico di sale. La zuppa deve cuocere a fuoco basso per almeno due ore. Tradizionalmente, viene servita su fette di pane casereccio raffermo, ma rappresenta anche un ottimo condimento per la pasta.

english flag Zuppa di soffritto, also known as "zuppa forte" (strong soup) is a very ancient totally winter dish very common all over Campania. It's a soup, of the less noble ones, that as the others was born by the need to using all the part of the butchered animals; its main ingredient in fact are pig interiors: lung, kidneys, heart, spleen, left over meat, pigskin and fat. The interiors are left in water to rid them of the blood, dried and then "fried" in hot oil and suet, until they acquire some colour; red wine and a spoonful of tomato sauce diluted in boiling water, bay leaves, rosemary, abundant red chili pepper and salt are added. The soup has to cook on low fire for at least two hours. Traditionally it is served with on old bread, but it is also excellent with pasta.

Zuppa di soffritto