Pane di Montecalvo

Il pane di Montecalvo, in provincia di Avellino, conosciuto e apprezzato in tutta la regione, è caratterizzato da una crosta spessa che racchiude una mollica alta e compatta: all'interno presenta una cavità, prova della sua perfetta riuscita, il cui segreto sta nell'utilizzo di ingredienti genuini e nel rispetto dell'antichissima ricetta. La farina di grano duro di produzione locale e l'acqua, vengono impastate in un apposito contenitore di legno di forma rettangolare insieme al "crescente", il lievito naturale ottenuto da pasta madre inacidita e rinnovata. L'impasto deve avvenire a mano, con l'azione combinata delle braccia e delle mani chiuse a pugno, in modo tale che si formino delle bolle d'aria. Una volta impastata, la massa viene lasciata riposare per la prima lievitazione nel contenitore stesso, poi la si rompe in pezzi e la si lavora la pasta in forme rotondeggianti che si avvolgono in ampi fazzoletti di cotone grezzo che vengono lasciati lievitare per la seconda volta in cesti di vimini. Prima di fa cuocere le forme nel forno a legna, vi si pratica sopra un taglio a forma di croce per far sì che si cuocia bene all'interno. Il pane di Montecalvo si può conservare per circa una settimana mantenendosi sempre morbido e insaporendosi col passare dei giorni.

english flag Pane di Montecalvo, a town near Avellino, is well known and appreciated through the region. It has a characteristic thick crust and a high and compact inner part. In the middle it's hollow, proof of the quality of production and part of an ancient secret tradition made with genuine ingredients. The local hard grain flour and water are pasted together with the "crescente", natural yeast made of acid and renewed dough, in an appropriate rectangular wooden case. The hand made dough is kneaded with both arms and closed fists, so that air bubbles are formed. Once pasted it is left to rise in a special wooden case and then sliced in round pieces that are wrapped in rough cotton sheets and left to rise again in wicker baskets. Before baking in a wooden fire oven, the loaves are sliced on the top in the shape of a cross so to help cooking the inside. Pane di Montecalvo is still soft if stored for a week and gains flavour as the days pass.

Pane di Montecalvo